ARCA

in giro per la città | L'Aquila
2019

ARCA è un dispositivo urbano mobile e mutevole. 
Un'architettura che può essere vissuta come seduta o supporto per la proiezione video, come espositore ma anche in qualità di quinta scenica, attraversata come un gate o usata come riparo. ARCA è in grado di generare molteplici modi di utilizzare lo spazio pubblico e di relazione tra il pubblico stesso.
La configurazione base di ARCA è composta da due moduli che costituiscono la struttura principale, assimilabile allo scafo di un catamarano, e una coppia alberi composti da pali imperniati tra loro che si slanciano verso l'alto e accolgono e assicurano la vela.
Questo set può evidentemente essere hackerato per creare infinite diverse possibilità di crescita o scomposizione della struttura. La trasformazione sta sia nella forma che nell'uso.


Foto | Arianna Fabrizi

Per la sua seconda apparizione pubblica, ARCA si è trasformata in quinta scenica nonchè sistema ombreggiante per accogliere ed accompagnare un evento di reading e confronto sui libri proposti organizzato dalle amiche del Club letterario Librilli. Dopo mesi di distanziamento fisico è stato bello tornare a riunirsi ed ancor più bello farlo intorno all' ARCA.

Foto | Lorenzo Pace

  • Black Icon YouTube
  • Black Instagram Icon
  • mail
  • Black Facebook Icon
  • Black Vimeo Icon